DFP Header Area

Magners League

Guinness PRO12 Editor

19 May 2011

Tags

E’ Ruan Pienaar il miglior giocatore della stagione in Magners League.

Il sudafricano dell’Ulster ha conquistato l’ambito premio al termine di una stagione decisamente positiva per i bianchi di Belfast, capaci a sorpresa di raggiungere la semifinale nel torneo celtico (sconfitti a Dublino contro il Leinster) e i quarti di finale di Heineken Cup (ko a Milton Keynes contro i Northampton Saints). Il versatile trequarti Springboks, usato a Ravenhill principalmente come mediano di mischia, ha saputo trascinare i nordirlandesi lungo tutto il corso della stagione tanto da conquistarsi anche il premio di miglior giocatore assegnato dal suo club. La squadra che però ha fatto man bassa di premi è il Munster dominatore della stagione regolare di Magners League. Nonostante l’eliminazione in Heineken Cup e la sconfitta subita a Thomond Park nella semifinale di Amlin Challenge Cup contro gli Harlequins, O’Connell e compagni hanno infatti letteralmente monopolizzato la classifica celtica, guardando dall’alto verso il basso la concorrenza in pratica per tutto il corso della regular season. Scontata quindi l’assegnazione del premio di miglior allenatore a Tony McGahan, mentre sono arrivate anche il premio di miglior calciatore a Ronan O’gara e quello alla carriera assegnato dalla giuria a Alan Quinlan, colonna portante dei successi della Red Army e autentica bandiera dei rosso-blu, ritiratosi a fine stagione. Il monopolio irlandese si è coronato con il premio al Leinster, quale squadra più corretta della Magners League e con l’inclusione di ben otto elementi su 15 (ben cinque dei quali di casa Leinster) nella formazione ideale del torneo. Il Galles ha raccolto con il numero 8 dei Dragons Toby Faletau il premio di miglior giovane dell’anno e con l’Osprey Ashley Beck, capace i finalizzare contro i Galsgow Warriors (match del 5 marzo) un micidiale contrattacco corale di cento metri, la migliore marcatura della stagione. Alla serata di Gala, organizzata dalla Celtic Rugby per celebrare i suoi protagonisti, ha suscitato moltissimi applausi anche Tim Visser, ala dell’Edimburgo per il secondo anno miglior realizzatore del torneo, capace di infrangere con le sue 14 mercature il record di metaman della stagione in Magners League appartenuto ai gallesi Jamie Robinson dei Cardiff Blues (stagione 2003/2004) e Kevin Morgan dei Dragons (stagione 2004/2005).

I PREMIATI

Miglior giocatore: RUAN PIENAAR Ulster
Miglior allenatore: TONY McGAHAN Munster
Miglior giovane: TOBY FALETAU Dragons
Meta della stagione: ASHLEY BECK Ospreys
Premio alla carriera: ALAN QUINLAN Munster
Miglior calcatore: RONAN O’GARA Munster
Fairplay Awards: LEINSTER

Magners League Dream Team 2010-11:
15 Isa Nacewa (Leinster); 14 Fionn Carr (Connacht), 13 Casey Laulala (Cardiff Blues), 12 Jonathan Davies (Scarlets), 11 Tim Visser (Edinburgh); 10 Ronan O'Gara (Munster), 9 Ruan Pienaar (Ulster), 8 Jamie Heaslip (Lenister), 7 Sam Warburton (Cardiff Blues), 6 Sean O’Brien (Leinster); 5 Richie Gray (Glasgow Warriors), 4 Alun-Wyn Jones (Ospreys); 3 Mike Ross (Leinster), 2 Richard Strauss (Leinster), 1 Iestyn Thomas (Scarlets)