Burton guida Treviso a uno storico successo sull’Ulster

Guinness PRO12 Editor

8 Oct 2011

Tags

FrancoSmithUlsTreSB

Il mediano d’apertura Kris Burton ha guidato la Benetton Treviso in uno dei più grandi successi della sua storia, conquistando a Ravenhill la vittoria sull’Ulster per 23-12 nel RaboDirect PRO12.

 

Non solo ha chiuso così una percentuale di vittorie del 100% al Ravenhill per l'Ulster, ma è anche la prima volta che i veneti ottengono tre successi consecutivi nel RaboDirect PRO12, respingendo un assalto finale disperato dei padroni di casa.

Da evidenziare la prestazione di Burton, che guida una mischia perfetta, manovra il gioco e porta a casa ben 18 punti, compresi quelli della meta del secondo tempo.

L'Ulster ha provato a rimontare con Pedrie Wannenburg che va in meta due volte nell'ultimo quarto di gioco, ma che non basta alla formazione di Brian McLaughlin a evitare la terza sconfitta consecutiva.

Parte bene Treviso e dopo 7 minuti arrivano i primi punti al piede di Burton, che concretizza l'ottima pressione degli ospiti. A peggiorare le cose per l'Ulster l'infortunio dopo un quarto d'ora a Jared Payne, mentre Burton commette uno dei suoi rari errori dalla piazzola dopo che la mischia ha conquistato un bel fallo.

Ma il pallino resta al Treviso che continua a dominare con il pack, anche in maul, e solo un intervento disperato di Cave nega a Brendan Williams la gioia della meta. Ma il dominio in mischia è assoluto, Declan Fitzpatrick paga con un giallo i continui falli irlandesi e, subito dopo, Cittadini costringe l'Ulster a un nuovo fallo e alla meta tecnica che Burton trasforma per il 10-0 con cui si va negli spogliatoi.

Mentre l'Ulster sbaglia molto al piede, non così fa Burton che aggiunge altri tre punti quando siamo quasi a un quarto di partita dalla fine. Ma Burton non chiude qui, e poco dopo raccoglie un calcio di D'Arcy per correre fino in meta, per il 20-0 trevigiano.

Per l'Ulster ora la situazione è disperata, ma Wannenburg si scatena e va nel giro di pochi minuti due volte in meta, anche se Humphreys non converte la seconda realizzazione. Questo toglie pressione a Treviso che trova altri tre punti con Burton per vincere 23-12 a Belfast.