O’Gara riporta il Munster sulla strada vincente

Guinness PRO12 Editor

29 Oct 2011

Tags

RonanOGaraMunAirSB

Il ritorno di campioni impegnati nella Rugby World Cup è decisiva per il Munster che torna alla vittoria con un buon 18-6 sugli Aironi al Musgrave Park nella RaboDirect Pro 12.

Ronan O'Gara è stata la star indiscussa dello spettacolo per i campioni in carica grazie ai suoi 18 punti che riportano il Munster alla vittoria dopo le due sconfitte consecutive a Edimburgo e in casa con gli Ospreys.

O'Gara ha realizzato sei piazzati su sette nell'esordio stagionale per l'apertura impegnata fino a ora alla Rugby World Cup, dove l'Irlanda ha perso i quarti di finale con il Galles.

Ben diversa la giornata di Luciano Orquera, con l'apertura azzurra che sbaglia ben tre piazzati impedendo agli Aironi di restare attaccati al match fino alla fine.

Il risultato è che la squadra italiana resta ultima in classifica, con una sola vittoria all'attivo, il successo per 25.19 con l'Edimburgo, mentre il Munster ha recuperato il gap con gli Ospreys e si ritrova in vetta alla classifcia.

Bastano quattro minuti al Munster per passare in vantaggio con un piazzato di O'Gara, che raddoppia poco dopo e punisce l'indisciplina italiana per il 6-0 parziale. Arriva il primo errore di Orquera, che poco dopo si rifà e porta gli Aironi sul 6-3.

Ma l'apertura azzurra sbaglia nuovamente alla mezzora, mentre a cinque minuti dal termine del primo tempo Joshua Furno esce per lasciare spazio a Quintin Geldenhuys e O'Gara mette tra i pali il terzo piazzato di giornata.

Prima di andare negli spogliatoi c'è tempo per un altro errore di Orquera che chiude il primo tempo sul 9-3 per i padroni di casa.

La ripresa inizia per Ronan O'Gara come ha chiuso i primi 40', con altre due punizioni tra il 43' e il 48' che porta il Munster sul 15-3.

Arriva il primo errore di O'Gara, ma subito dopo l'apertura irlandese non sbaglia e si va sul 18-3.

Cartellino giallo per il pilone degli Aironi Fabio Staibano, ma in inferiorità gli ospiti riescono a piazzare per la seconda volta, portarsi sul 18-6, ma il tentativo di rimonta finisce qui, con il Munster che vince 18-6.