DFP Header Area

Treviso annullata da Zebo, che fa vincere Munster

Guinness PRO12 Editor

19 Feb 2012

Tags

Un Simon Zebo in grande forma mette a segno due mete che spianano la strada alla vittoria del Munster in Italia, vendicandosi della sconfitta di un anno fa a Treviso e imponendosi per 35-14.

 

Dopo essere rimasti fermi per un mese erano molti i dubbi sulle capacità del Munster di superare la resistenza degli italiani, soprattutto in mischia. La partita rimandata con gli Aironi, infatti, non aveva dato minutaggio importante a chi è chiamato a sostituire gli internazionali impegnati nell'RBS 6 Nations.

Ma la trasferta degli uomini di Limerick non poteva iniziare meglio, con una meta del centro Danny Barnes dopo soli quattro minuti di partita. Ronan O'Gara trasforma e concede il bis sette minuti dopo, quando è Simon Zebo ad andare in meta e chiudere, virtualmente, già il match.

Zebo, già autore di tre mete nell'ultima partita disputata, la vittoria per 51-36 contro i Northampton Saints in Heineken Cup, ha dovuto aspettare il respondo del TMO per raggiungere quota sette come mete stagionali. Al 19' un placcaggio alto permette a O'Gara di incrementare il punteggio sul 17-0. A questo punto le speranze di un bis per Treviso sono già ridotte al lumicino. Un anno fa i veneti conducevano 9-3 all'intervallo, ora devono recuperare 17 punti dopo un quarto di gioco.

Ma a mettere la parola fine è Johne Murphy, che va in meta al 25', anche se la reazione di Treviso arriva finalmente alla mezz'ora. Una serie di mischie sui 5 metri del Munster schiaccia gli irlandesi a un passo dalla loro linea di meta, con Treviso che non calcia molte punizioni fischiate dall'arbitro, continuando a insistere sul pack. Così a tempo scaduto l'arbitro Neil Hennessy finalmente prende coraggio e manda Mick O'Driscoll fuori per dieci minuti. Così arriva la meta di Treviso che De Waal trasforma per il 24-7 con cui si va negli spogliatoi.

Al quinto minuto della ripresa è Zebo a ricevere un cartellino giallo e in doppia superiorità Treviso va ancora una volta in meta. Questa volta è Corniel Van Zyl a schiacciare e De Waal porta il punteggio sul 24-14, riaprendo virtualmente la sfida.

Ma tutto finisce qui. O'Gara piazza dai 35 metri, poi fa il bis dopo cinque minuti e ora, con il punteggio in sicurezza, gli irlandesi spingono per il punto di bonus. Per farcela, però, serve un cartellino giallo a Valerio Bernabò, entrato per l'infortunato Paul Derbyshire. A quel punto è ancora una volta Zebo a essere protagonista. Quinta meta in due partite e cinque punti per Munster.