Biggar spinge gli Ospreys verso le semifinali

Guinness PRO12 Editor

1 Apr 2012

Tags

DanBiggarTrevisoSB

L’apertura Dan Biggar indovina un 7 su 7 al piede che rende perfetto il successo per 41-10 contro Treviso nella RaboDirect PRO12. Due mete di Ashlwt Beck e una di Paul James sono il risultato di invenzioni di Biggar, così come il gioco tattico che ha di fatto fermato fin da subito le velleità degli italiani.

Se si esclude una fase nel secondo tempo, quando Treviso ha marcato una bellissima meta con Ludovico Nitoglia, gli Ospreys hanno sempre dominato in un match che arrivava dopo l'importante vittoria sul Leinster e che si è conclusa con le mete finali di Joe Bearman e Tom Isaacs.

Si parte dopo 10' con la prima punizione di Biggar, cui risponde immediatamente Burton.

Ma la prima svolta arriva quando Biggar ruba il tempo a Tommy Benvenuti, muove l'ovale e lo fa arrivare a Beck per la prima meta del match che porta il risultato subito sul 13-3. Verso la mezzora è il pilone Adam Jones a muoversi da mediano, liberare James che deve solo schiacciare. Biggar trasforma e si va negli spogliatoi sul 20-3.

Inizia anche peggio la ripresa per Treviso. Pronti, via a Beck marca la sua seconda meta dopo un ottimo passaggio di Shane Williams. I veneti si rifanno sotto al 55', quando Edoardo Gori parte dai suoi 22 metri, si libera di un paio di avversari, passa l'ovale a Nitoglia che si crea lo spazio per la meta che Di Bernardo trasforma. Ma è solo una fiammata.

Al 71' arriva il cartellino giallo a Tommaso Benvenuti che decide le sorti della sfida. Subito ne approfitta Bearman per allungare il punteggio, poi è l'ala Isaacs che a pochi istanti dalla fine fissa il risultato finale sul 41-10 per i padroni di casa.