DFP Header Area

La famiglia Treviso giocherà per i tifosi – Smith

Guinness PRO12 Editor

20 Apr 2012

Tags

Franco Smith ammette che gli dispiacerà vedere la sua famiglia "Treviso" perdere pezzi a fine stagione e spera che I suoi ragazzi rendano indimenticabile l’ultimo appuntamento stagionale casalingo nella RaboDirect Pro 12.

 

Settimana scorsa Treviso ha ottenuto la sua prima vittoria nel 2012 contro i Dragons, ma non hanno ancora espugnato lo Stadio di Monigo da Capodanno, quando superarono gli Aironi.
 
La vittoria al Rodney Parade venerdì scorso per 33-32 è arrivata anche grazie ai 18 punti di Kris Burton, ma Franco Smith preferisce sottolineare il grande lavoro di squadra dopo la meta di Aled Brew al 38'.
 
Prima dell'intervallo, infatti, la Benetton si è buttata in avanti permettendo a Luke McLean di mettere a segno la meta che, secondo Smith, ha cambiato la storia del match.
“Dopo aver subito quell'intercetto e la seguente meta i ragazzi non hanno ceduto mentalmente, sono stati aggressivi e hanno subito risposto con una meta. Mi è piaciuto molto – le parole di Smith -.
 
Ovvio, domenica giocheremo l'ultimo match stagionale in casa e vogliamo una prestazione speciale. Sfortunatamente quest'anno non abbiamo saputo portare a casa molti successi a Monigo e quindi la voglia di chiudere con una vittoria è tanta”.
“Ci sarà tanta emozione in campo, anche perché alcuni ragazzi forse non ci saranno più l'anno prossimo, ma siamo una famiglia e i ragazzi che stanno giocando le loro ultime partite vogliono dare il massimo.
Vogliamo farlo per i tifosi che credono in noi e vogliamo dare il massimo per loro”.