DFP Header Area

Visser asfalta le Zebre

Guinness PRO12 Editor

14 Sep 2012

Tags

Resiste il record d’imbattibilità interna dell’Edimburgo contro i club italiani anche nel terzo turno della RaboDirect PRO12, con Tim Visser che segna due mete in un match senza storia contro le Zebre.

Non solo Visser, però, visto che a segno vanno anche Sean Cox, Ross Ford e l'intero pack scozzese, con Greig Laidlaw che piazza sedici punti per il secondo successo stagionale. Per le Zebre, invece, solo una meta di Sinoti quando i giochi sono ormai fatti e per loro si tratta della terza sconfitta e del terzo match senza punti portati a casa.

Si inizia dopo pochi minuti con un calcio di Laidlaw, poi bisogna aspettare il 22' minuto prima che Richie Rees liberi Cox per la sua seconda meta in due partite. E Laidlaw trasforma. Poco dopo, però, un fallo di Netani Talei manda sulla piazzola Daniel Halangahu per i primi tre punti delle Zebre.

Un altro piazzato, questa volta di Laidlaw, ed ecco che proprio prima dello scadere del primo tempo arriva l'ennesima meta di Visser che manda i Gunners negli spogliatoi sul 20-3 e il match già in mano.

E bastano tre minuti nella ripresa per chiudere definitivamente i giochi. E' Ford a trovare lo spazio giusto all'ala destra, ma gli applausi sono tutti per il centro Matt Scott che crea l'occasione con un break incredibile a metà campo.

Altra trasfromazione per Laidlaw, che bissa allo scoccare dell'ora dopo che le Zebre concedono una meta tecnica e subiscono il cartellino giallo del capitano Geldenhuys.

Questo sveglia, finalmente, la franchigia federale che a dieci minuti dal termine evita di restare al palo grazie alla meta di Sinoti che Halangahu trasforma.

Sembra chiusa qui, con il bonus conquistato dall'Edimburgo, ma il solito Tim Visser non vuol saperne di non fare male e allo scadere, propro come nel primo tempo, arriva la sua seconda meta che fissa il punteggio sul 41-10 finale.