Italia, ecco il XV per Tonga

Guinness PRO12 Editor

8 Nov 2012

Tags

Jacques Brunel ha annunciato pochi minuti fa il XV azzurro che sabato pomeriggio alle 15.00, a Brescia e in diretta tv su La 7, sfiderà Tonga nel primo Cariparma Test Match di novembre.

Come prevedibile,poco spazio agli esperimenti , anche se le scelte del tecnico mostrano come la mente sia anche alle sfide future.

Squadra completamente rivoluzionata dall'ultima uscita del giugno scorso a Houston quella scelta dal CT per l'esordio stagionale, con ben tredici cambi di uomini e di posizione rispetto alla vittoria sugli Stati Uniti e dieci titolari provenienti dalla Benetton Treviso.

Tra i trequarti Andrea Masi torna ad indossare la maglia titolare di estremo vestita per tutto l'RBS 6 Nazioni, conquistando il suo settantesimo cap con la Nazionale.

Il numero quindici aquilano divide il triangolo allargato con i trevigiani Luke McLean ed il ventiduenne Tommaso Iannone, all'esordio assoluto con l'Italia dopo un brillante avvio di stagione in RaboDirect Pro12.

Collaudata, tanto in Nazionale che in biancoverde, anche la coppia di centri composta da Alberto Sgarbi e Tommaso Benvenuti, quest'ultimo alla sua diciottesima apparizione consecutiva nella linea arretrata italiana.

Anche la cabina di regia è quella già vista al 6 Nazioni ed in RaboDirect Pro12, con Tobias Botes che – al rientro in azzurro dopo l'infortunio al gomito contro la Scozia nell'ultima giornata del Torneo – rileva dal compagno di club Gori il ruolo di mediano di mischia e Kristopher Burton nel ruolo di mediano d'apertura ricoperto nel 6 Nazioni e nel tour estivo nelle Americhe.

Collaudata ed espertissima la terza linea, dove capitan Parisse rientra a numero otto dal primo minuto dopo aver vissuto da bordo campo per un problema muscolare la finestra internazionale di giugno e trova al proprio fianco Robert Barbieri ed Alessandro Zanni, quest'ultimo alla quarantaduesima partita consecutiva in Nazionale, la sessantasettesima in assoluto.

In seconda linea Joshua Furno è, insieme a Zanni, l'unico a conservare ruolo e posizione avuti in occasione del successo negli States e fa coppia con Quintin Geldenhuys, al rientro dopo essere rimasto a riposo durante i test estivi.

A completare il pacchetto di mischia italiano la prima linea dove il vice-capitano Leonardo Ghiraldini, a sua volta al rientro internazionale dopo l'infortunio alla spalla riportato nel 6 Nazioni, trova alla propria destra il compagno di club Lorenzo Cittadini – titolare davanti al pubblico di casa – ed a sinistra il veterano Andrea Lo Cicero che, alla novantaseiesima apparizione, si conferma il secondo Azzurro più presente di tutti i tempi a sole cinque lunghezze dal primatista Alessandro Troncon.

In panchina trovano posto il tallonatore Giazzon, i piloni De Marchi e Castrogiovanni, il seconda linea Pavanello, il flanker Simone Favaro, la coppia mediana Gori-Orquera ed il trequarti Giovambattista Venditti.